Pervinca architecture

Rebranding in corso.

Uno studio di architettura e design rinnova radicalmente la sua identità e si racconta su Instagram, post dopo post. Ecco come abbiamo accompagnato la trasformazione.

Il cambiamento del proprio brand è una grande opportunità per comunicare. E anche una bella sfida. Specie in un campo in cui, oggi come nel XV secolo, l’immagine della “bottega” corrisponde spesso a quella del fondatore. O delle fondatrici: è il caso de La Petita Dimensiò, atelier al confine tra interior design e allestimenti espositivi, Bologna e Barcellona, che avevamo già incontrato con il lancio del gourmet shop Olierìa.

Quando Filena di Tommaso ha portato la sua attività su territori più personali, un nuovo brand è diventato una necessità. Lo studio ora si chiama Pervinca: il nome non coincide con quello della sua direttrice creativa per lasciare uno spazio più ampio a collaborazioni e partnership, ma la nuova identity rispecchia la visione dell’architetta ed è sviluppata in stretta collaborazione con lei.

La metamorfosi è stata svelata poco a poco su Instagram, per non disorientare i follower ma soprattutto per alimentare l’engagement. Giorno dopo giorno le storie hanno raccontato il rebranding in corso, mentre i post trasformavano la griglia della bio in un puzzle: nove dettagli hanno composto l’immagine evocativa che accompagna l’indirizzo del nuovo sito pervincastudio.com

E la storia continua: la pagina web è a sua volta un teaser, l’invito a continuare a seguire Pervinca sui social intanto che avanzano i lavori nel cantiere virtuale… Quando il cambiamento non può attendere, raccontarlo diventa una strategia di comunicazione.